Il Metodo Tomatis come ricarica energetica, equilibrio emotivo,

relazioni con gli altri

Le frequenze acute sono considerate da Tomatis le frequenze dell'affettività perché sono le frequenze udibili dal feto attraverso la placenta; il metodo suscita nel soggetto il desiderio di continuare a percepire queste frequenze che danno il massimo di stimolazione sensoriale e di energia neuronica.

Osservazioni cliniche su migliaia di soggetti nel corso di anni hanno portato a osservare che, persone con tendenza ad affaticarsi facilmente, con scarsi livelli di energia psicofisica, con tendenza a una scarsa concentrazione e con una difficile gestione delle proprie emozioni, presentano ad un esame dell'ascolto, una cattiva percezione delle frequenze acute. In soggetti depressi o con forte tendenza alla depressione questa carenza di percezione è notevole.

Per Tomatis la causa di questo è da ricercarsi lungo il cammino dello sviluppo dell'ascolto del soggetto; egli dimostrò che l’orecchio è un sistema che produce la ricarica corticale e favorisce il potenziale elettrico del cervello. Le frequenze acute come la musica di Mozart sono stimolanti ed energetiche per il sistema nervoso generale ed in particolar modo per la corteccia cerebrale, mentre le basse frequenze, come ad esempio musica rock o rap o musica ascoltata con auricolari per periodi prolungati, lo privano d'energia.

Uno degli scopi degli esercizi svolti con ”l’ orecchio elettronico” è quello di risvegliare il desiderio di ascoltare. Ne consegue un miglioramento della qualità della comunicazione e dell’ambito relazionale in genere.

Il Metodo Tomatis si presta a quelle situazioni in cui la persona è chiusa in se stessa e fatica a comunicare con l’esterno. Un buon livello energetico consente di riflesso un buon equilibrio dal punto di vista emotivo, garantendo all'individuo un maggior numero di risorse per interagire con l'ambiente, ed impedisce che le emozioni inespresse rimangano solo a livello del corpo causando tensioni e somatizzazioni.

Il Metodo Tomatis aiuta ad aprirsi agli altri,
al piacere di nuove esperienze e di nuove amicizie!